“Abbasciu Allu Salentu” il nuovo singolo di Rankin Lele & Papa Leu

rankin lele & papa leu 2019 2

Rankin Lele & Papa Leu
“Abbasciu allu Salentu”
la nuova hit estiva del duo Rankin Lele e Papa Leu

Un tormentone in stile Raggamuffin che ancora una volta porta “lu Sule, lu Mare, lu jentu” come fosse la bandiera di tutti i salentini.
Rimanda allo slogan ormai di uso comune, coniato alla fine degli anni Ottanta dallo storico gruppo dei Sud Sound System che contribuì a dare piena consapevolezza a un intero territorio, la nuova hit di Rankin Lele & Papa Leu, sodalizio storico della scena reggae salentina. Da allora molto è cambiato e lo sconosciuto Salento è diventato un’area di interesse culturale internazionale.

Il singolo Dancehall è dunque un invito a scoprire lo splendore di questa terra e tutte le sue affascinanti sfaccettature legate, ancora e fortunatamente, a un approccio alla vita spontaneo, estremamente positivo e in costante sintonia con la natura. Il Salento è voglia di vivere; un luogo dove si lavora duro ma si è ancora in grado di festeggiare con passione e semplicità.

A ribadirlo è Il testo della canzone che, seppure in maniera gioiosa, rimarca il costante impegno della giovane etichetta indipendente Adriatic Sound, nel contrastare il continuo tentativo di sfruttare e depredare il Salento mettendo così a rischio il suo inestimabile patrimonio naturale e le stesse radici culturali dei salentini.
Anche per questo, l’uso del dialetto nel testo ha il dichiarato fine di preservare e valorizzare la cultura locale, ed evitare così il disperdersi delle tradizioni a vantaggio di una omologazione priva di anima e radici culturali.

Il ritornello è irresistibile, impossibile non cantarlo! E ogni singola strofa conduce alla scoperta di un una dimensione, quella salentina, autentica e colorata di feste, mare, profumi e sapori.
Rankin Lele e Papa Leu danno vita a un vero e proprio tour nelle peculiarità dei paesi salentini, dove la bellezza è anche convivialità, accoglienza, condivisione. Nel Salento si arriva come turisti e si riparte da amici. Perché, questa, è da sempre la terra de “lu Sule, lu Mare, lu jentu”.
Il singolo “Abbasciu allu Salentu” prodotto da Adriatic Sound sara’ disponibili su tutte le piattaforme digitali dal 14 giugno 2019 distribuito da Believe Digital.

“Italian Bomb Riddim” La nuova uscita discografica dell’etichetta salentina Adriatic Sound

ITALIAN BOMB RIDDIM COVER   finale 1440

New release for Adriatic Sound label “Italian Bomb Riddim” available from January 25th 2019

Fuecu, fuecu!! From the shores of Salento, in south Italy, production duo Papa Leu and Rankin Lele have built an “Italian Bomb” proving once again that the riddim and tribe is LIVE worldwide: Dancehall can’t stall! Adriatic Sound will drop the “Italian Bomb Riddim” in January 2019. The riddim itself invokes a late 90’s early 2000 dancehall vibe; a driving bassline with a teasing, guitar heavy, steel pan tinged melody that makes a direct connection. The select crew of 3 dancehall mainstays, Bay C, Elephant Man and Anthony B, deliver equally classic dancehall performances. Fresh talent from yard is given a focus on the Likkle Charlie track, while the producers, Rankin Lele and Papa Leu themselves deliver the fifth track of the juggling.

A “High Grade” track, is what Anthony B brings to the juggling, with a vibrant declaration of his sacramental use of cannabis worldwide. In “Welcome to Italy”, Elephant Man shares his love for all things Italian. From Salento to shoes, Ele is back at his lyrical best, delivering a track that captures the joyful irreverence of the south coast and connects it to his Jamaican core. Bay C, from TOK fame, similarly cross connects cultures in “Pepper Pot”, voicing his appreciation for the ladies, especially Salento’s scotch bonnet hot senoritas, in patois and Italiano! Salentino dialect is less known than patois, but Rankin Lele and Papa Leu’s delivery of “Prova Cue Te Movi” showcase it in a way that already has the streets of Salento buzzing. In a listening, the riddim gives the sense that Likkle Charlie’s “Walk and Talk” is as much an order to all listeners, as it is a playful freestyle by the relative unknown.

The last track of the compilation, in perfect Jamaican style, is the instrumental “Italian Bomb Riddim”, produced by Rankin Lele and Papa Leu for Adriatic Sound and arranged with the drummer Antonio “Fossa Drummer” Miglietta and the keyboardist Alessandro “Maestro” Garofalo. Recorded in Salento, in Italy between Adriatic Sound Studio and Sud Sound System Studio, and mastered by Jamoi “J-twiss” Monteith at the Clearsonix Production Studio of Kingston in Jamaica.

Big tings a gwaan inna Italy!!! Sciamu moi!

Fuecu, Fuecu! Dalle coste del Salento, nel Sud Italia, il duo di produttori Rankin Lele e Papa Leu ha messo a punto l’esplosivo “Italian Bomb Riddim”, ribadendo ancora una volta quanto la scena reggae salentina sia viva  e diffusa in tutto il mondo. La musica dancehall non si ferma e Adriatic Sound lancerà “Italian Bomb Riddim” il prossimo 25 gennaio 2019.

Il ritmo stesso invoca l’atmosfera dancehall degli ultimi anni ‘90 e primi 2000, guidato da una linea di basso ipnotica, una chitarra allegra, e la melodia colorata da steel pan che evoca una tipica atmosfera caraibica. Un gruppo selezionato di personaggi di spicco della dancehall mondiale, Bay C, Elephant Man ed Anthony B, regalano performance di classe. Il talento fresco della yard viene fuori invece da Little Charlie, mentre i produttori, Rankin Lele e Papa Leu consegnano la quinta traccia per il jugglin’ (il gioco del mix fatto dal selector).

 

“High Grade” è il brano del bobo dread Anthony B, con la sua vibrante dichiarazione sull’uso sacramentale della cannabis in tutto il mondo. In “Welcome to Italy”, Elephant Man condivide il suo amore per tutto ciò che è italiano, dal Salento alla Sicilia, dallo stile alla moda: un inno al Made in Italy. Elephant Man è tornato alle sue migliori liriche, offrendo una traccia che cattura la gioiosa irriverenza del Sud Italia e della sua Giamaica. La miscela culturale continua in “Pepper Pot” con Bay C, il famoso cantante dei TOK, che canta la sua ammirazione per le donne sia in “patois” che in italiano, riferendosi in particolare alle calde salentine paragonate allo “Scotch Bonnet” (un potentissimo peperoncino giamaicano)!

Il dialetto salentino è meno conosciuto nel mondo rispetto al “patois” giamaicano, ma Rankin Lele e Papa Leu in “Prova Cu Te Movi” dimostrano quanto la musica e la cultura dancehall sia diffusa nelle strade del Salento. L’ascolto del riddim dà la sensazione che “Walk and Talk” di Little Charlie lasci il segno, un gioco di parole in un frenetico freestylee tirato fuori chissà da dove.

L’ultima traccia della compilation, in perfetto stile giamaicano, è la base strumentale “Italian Bomb Riddim”, prodotta da Rankin Lele e Papa Leu per Adriatic Sound e arrangiata insieme al batterista Antonio “Fossa Drummer” Miglietta e al tastierista Alessandro “Maestro” Garofalo. Registrato nel Salento, in Italia tra Adriatic Sound Studio e Sud Sound System Studio, e masterizzato da Jamoi “J-twiss” Monteith al Clearsonix Production Studio di Kingston in Giamaica.

Big tings a gwaan inna Italy! Sciamu moi!

“Ientu” il nuovo singolo del duo salentino Rankin Lele e PAPA LEU

ientu 1440

“Ientu” il nuovo singolo del duo salentino Rankin Lele e PAPA LEU

prodotto dalle etichette indipendenti Morelove MUSIC & Adriatic Sound

Dal Nord al Sud dell’ Italia uniti da un messaggio

internazionale cantato in salentino su un beat irresistibile!
Un brano di protesta, contro il sistema politico
ed economico mondiale corrotto che continua a fare gli interessi
di pochi ricchi a discapito di donne e uomini
lasciati in povertà ed abbandono.

Ulia cu cangia ientu

cussine l’aria se ddefrisca!!!

Rankin Lele Papa Leu & The Steppers Band domenica 23 dicembre 2018 a Squinzano

the steppers istanbul
SALENTO 100% REGGAE XMAS
Rankin Lele, Papa Leu & Friends
backed by The Steppers Band
CONCERTO LIVE + DANCEHALL
music by ADRIATIC SOUND
Morello Selecta + special Guest
Domenica 23 Dicembre
Istanbul Cafè Squinzano
Un’esplosione di Reggae con Rankin Lele & Papa Leu live accompagnati dalla The Steppers Band!
Direttamente dall’etichetta Adriatic Sound non solo Dancehall con il duo Salentino che ha stupito la Giamaica!
Insieme ai due cantanti suoneranno solo numeri uno: Luca Manno al Sax, Fossa Drummer alla batteria, Leo Klaus al basso mentre alle tastiere si esibirà Marco Rollo. Dj ufficiale del gruppo l’ immancabile Morello selecta e tanti ospiti sul palco per festeggiare insieme l’evento.
Domenica 23 Dicembre 2018 all’ Istanbul Cafè di Squinzano.
Salento 100% Reggae XMAS!

“DOWNTOWN”: è uscito il nuovo singolo e video di Richie Stephens & The Ska Nation Band.

ska nation DOWNTOWN 13

 

“DOWNTOWN”: è uscito il nuovo singolo e video di Richie Stephens & The Ska Nation Band.

Dopo il primo singolo, la title track dell’album “Root Of The Music”, arriva un’altra esplosione musicale per il cantante giamaicano, ormai salentino di adozione artistica.

“Downtown” descrive certe vibrazioni del passato, lo stato d’animo delle persone che lavoravano per tutta la settimana e aspettavano il weekend per divertirsi, magari andando a ballare in un bel party.

Il video di “Downtown” è firmato da Mosè Ferrari, che ha girato la prima scena in una vecchia casa di campagna del Sud Italia durante una sessione di prove della Ska Nation Band con Richie Stephens. Lì il cantante, appena arrivato dalla Giamaica, si ritrova col gruppo per provare, prima di andare ad esibirsi nel centro di Lecce…

Le affascinanti protagoniste del video sono ballerine della Dancehall School Lecce e della Repubblica Ceca, presenza che completa il respiro internazionale del progetto e del brano, che dà grande risalto all’espressività della danza.

Dal punto di vista più propriamente musicale, una sezione fiati da brivido e tutta la Ska Nation Band riportano ai tempi dello ska dei primi anni ’60, accompagnando la voce straordinaria di Richie Stephens, capace di creare un grande impatto grazie all’intesa e alla sintonia con Rankin Lele e Papa Leu.

 

We’re going Downtown, Where we going to rock tonight!!!

 

Disponibile dal 30 novembre 2018  

https://www.youtube.com/channel/UCTIlBEzUUoXFendisXpkDGg 

 

 

 

www.skanationband.com

Richie Stephens & The Ska Nation Band pubblicano il nuovo album “Root Of The Music”

Root-Of-The-Music-Richie-Stephens-The-Ska-Nation-Band-520x220

Richie Stephens & The Ska Nation Band pubblicano il nuovo album “Root of the Music” il frutto di una collaborazione musicale e culturale italo-giamaicana.

L’inarrestabile Richie Stephens è tornato per un’altra collaborazione con il duo di cantanti e produttori salentini Rankin Lele e Papa Leu.

Richie Stephens è un veterano della scena musicale giamaicana sin dai primi anni ’90, ha iniziato con il gruppo Soul II Soul, cantante e produttore, proprietario dell’etichetta Pot Of Gold, collaboratore di Gentleman, Maxi Priest e altri. Nel 2014 ha iniziato a lavorare con l’emsable ska Italiano The Ska Nation Band e “Root Of The Music” è l’ultima elettrificante collaborazione tutta da ballare e cantare insieme! – In questo secondo album partecipano due prestigiosi ospiti, Toots Hibbert e Bounty Killer. Inclusa nel disco anche la canzone di protesta “No GMO” contro la circolazione e l’uso dei cibi geneticamente modificati, con voci di molti sostenitori di questo movimento internazionale come Mutabaruka, Cocoa Tea, Romain Virgo, Freddie McGregor, Tammi T, Ed Robinson, Louie Culture, Wayne J & Ninja Man.

“Root of the Music” prodotto da Adriatic Sound & Pot Of Gold e distribuito da Vpal Music, disponibile dal 24 agosto 2018

 

 

1 ROOT OF THE MUSIC 

2 TIME IS THE MASTER 

3 TI AMO feat. Tammi T 

4 DOWNTOWN 

5 JOY feat. Toots Hibbert 

6 GIVE THANKS 

7 YOU CAN’T RUN AWAY 

8 VOLARE 

9 COUNTRY BUS

10 NO GMO feat. Mutabaruka, Cocoa Tea, Romain Virgo, Freddie Mcgregor, Tammi T, Louie Culture, Wayne J, Ninja Man, Ed Robinson

11 NOBODY LIKE YOU feat. Tammi T 

12 JAMAICAN ANTHEM 

Clikka qui’ per il player !!!

 

www.skanationband.com

CASALABATE MUSIC FESTIVAL FESTEGGIA LA 15° EDIZIONE CON PEETAH MORGAN

38821300_1849013805157777_4218592113073324032_n

PEOPLE GET READY #ACCENDINO
CASALABATE MUSIC FESTIVAL – 15° EDIZIONE
Special Guest
PEETAH MORGAN
Lead singer of Grammy Award Winning – MORGAN HERITAGE
plus many more special guest and friends!!!

Comunicato Stampa Ufficiale

CASALABATE MUSIC FESTIVAL
FESTEGGIA LA 15° EDIZIONE CON UN OSPITE SPECIALE
PEETAH MORGAN LEADER DEL GRUPPO VINCITORE DEL GRAMMY AWARD
MORGAN HERITAGE

La Notte della Musica di Casalabate promossa per il prossimo 11 Agosto dall’ Amministrazione Comunale di Squinzano sarà la cornice in cui si svolgeranno due grandi concerti che saranno rispettivamente i Festeggiamenti in Onore di San Nicola che prevedono il concerto di Dodi Battaglia sul lungomare nord ed il 15° Casalabate Music Festival che si svolgerà nell’ arena di Torre Specchiolla, un grande evento ed doppio appuntamento musicale da non perdere.

Il festival reggae più longevo del Salento, ritorna con un ospite eccezionale per festeggiare la 15° Edizione, sarà infatti Peetah leader dei MORGAN HERITAGE a scaldare con la sua voce unica la notte reggae piu famosa in Italia.

Il palinsesto del festival prevede la presenza di ADRIATIC SOUND promotori da sempre dell’ evento, Rankin Lele, Papa Leu, Morello selecta freschi della nuova hit estiva De Cchiui, con un video girato proprio nella marina di Casalabate che ha riscosso un grande successo nella Jamaica d’ Italia. Sono i fondatori del super gruppo italiano jamaicano Richie Stephens and The Ska Nation Band, con cui daranno alla luce a breve il nuovo album “ROOT OF THE MUSIC” e saranno in Jamaica il prossimo 6 Agosto per partecipare al Gran Gala dell’ Indipendence Day Celebration, un grande traguardo per la musica salentina ed italiana.

Ghetto Eden il mix esplosivo di salento e senegal un gruppo che è nel cuore di tutti i salentini per la sua energia positiva, di recente hanno pubblicato il singolo Enjoy Your Life prodotto da Terron Fabio dei Sud Sound System, anche loro saranno sul main stage per uno show mozzafiato. Il gruppo è composto da Flavio Kadim Malik e Giorgio Rude, a cui si aggiungono spesso tanti amici della famiglia Ghetto Eden.

Direttamente da Galatina arriva Striunizzu un cantante dj che fa parte del collettivo Petra De Sule, un gruppo molto attivo nel panorama reggae salentino, messaggi positivi, canzoni d’ amore, vita di tutti giorni questi i temi delle canzoni di questo artista cantautore che con la sua voce ci fa emozionare come i cantastorie di una volta. Ti Porterò Lontano è il nuovo brano fresco ed estivo prodotto da Adriatic Sound, con cui Striunizzu canta il suo amore.

Kooloometoo Sound System è il nome della formazione che accompagnerà con le sue selezioni musicali il festival salentino che ha come motto #accendinooo, loro organizzano da anni dancehall in campagna, sul mare, sono stati i resident dj del Parco Gondar di Gallipoli e del festival invernale Dancehall Riders, sono amati da tutta la massive salentina specie per il loro grande Sound System che si muove per le vie del Salento per far ballare grandi e piccinni.

“E’ forse la prima estate che non viene Sir DAVID RODIGAN nel Salento, a Casalabate dove ormai è da tempo cittadino onorario del comune di Trepuzzi e Squinzano, in tutti questi anni Rodigan con la sua carica esplosiva è diventato un punto di riferimento della cultura musicale salentina, cercheremo di non fare mancare l energia che contraddistingue una delle feste piu attese dell’ estate con l’ entusiasmo di sempre, siamo molto felici di poter ospitare uno dei maggiori cantanti della scena reggae mondiale, stiamo lavorando insieme con l’ amministrazione per creare nei prossimi anni uno degli spettacoli piu belli in Europa” ci assicurano dall’ organizzazione.

PEETAH MORGAN una delle voci più belle e potenti del panorama reggae mondiale, leader dei Morgan Heritage, gruppo vincitore del Grammy Award, sarà ospite speciale al CASALABATE MUSIC FESTIVAL con un grande concerto live.
Peetah Morgan è leader ed head vocal dei Morgan Heritage, storico gruppo giamaicano che fa esplodere i palchi di tutto il mondo dal 1994 grazie al loro mix di melodie suadenti e messaggi di pace e fratellanza. Nel 2016 vincono con il disco Strictly Roots il Grammy Award il premio più ambito del mondo che consacra la band nell’ olimpo di Hollywood.
Hanno collaborato e condiviso il palco con la maggior parte dei maggiori dj e cantanti reggae di tutto il mondo: Shaggy, Capleton, Luciano, Junior Kelly, Gentleman, Beres Hammond, Jah Cure, Tarrus Riley e Richie Spice.
Cantante raffinato, Peetah affascina e coinvolge con la sua voce tutti coloro che amano le vibrazioni di qualità. Da quando ha intrapreso la sua carriera da solista, ha contribuito a promuovere, con partecipazioni speciali, nuovi artisti della scena reggae mondiale e collaborato con grandi produttori come Donovan Germain, Flava McGregor e Shane Brown, spinto dal desiderio di voler sperimentare qualcosa di diverso.Non solo: in questi anni Peetah Morgan ha vestito con classe e successo anche i panni dell’autore: è stato proprio lui infatti a scrivere “One By One”, la celebre hit cantata da Laza Morgan e Mavado. Il mix tra materiale classico dei Morgan Heritage e le canzoni appartenenti al suo repertorio da solista crea sempre live set indimenticabili, mai scontati, in cui l’artista giamaicano insegue sonorità sempre diverse, che dal reggae spaziano alla dancehall e fino al raggamuffin.
MORGAN HERITAGE
Nati nel 1992, i Morgan Heritage esordiscono al Reggae Sunsplash in Giamaica. La band era formata inizialmente da 8 dei 29 figli dell’artista Denroy Morgan. Nati negli Stati Uniti ma cresciuti in Giamaica, i musicisti della band vengono messi sotto contratto dalla major MCA e pubblicano il primo album “Miracle”. Il prodotto subisce la forte influenza dell’etichetta, che impone una scelta musicale più commerciale. In due anni registrano ben quattro album con alcuni dei migliori produttori e musicisti giamaicani. “Protect Us Jah” (1997) e “One Calling” (1998) sono i primi due album che valgono alla band l’attenzione del pubblico internazionale e la ribalta in Giamaica. Nel 1999 esce la prima compilation “Morgan Heritage Family & Friends Vol. 1” e nello stesso anno “Don’t Haffi Dread”, album che li impone definitivamente anche sulla scena internazionale. I testi parlano di pace, amore, uguaglianza, giustizia, di valori veri come la famiglia. Nel 2001 esce “More Teachings” i cui testi toccano ancora una volta tematiche spirituali. La carriera musicale dei MORGAN HERITAGE continua negli anni con la pubblicazione di “Know your past” (2003), “Three in One” (2003), “Full Circle” (2005), “Live in San Francisco” (2005), “Another Rockaz Moment: Live” (2006), “Mission in progress” (2008). Attualmente i MORGAN HERITAGE sono considerati tra i migliori gruppi reggae al mondo e collaborano sia con artisti contemporanei come Luciano, Buju Banton e Capleton che con veterani come Toots Hibbert e Edi Fitzroy.

SABATO 11 AGOSTO
TORRE SPECCHIOLLA
CASALABATE – MARINA DI SQUINZANO
Start ore 24:00
Ingresso LIBERO

WEB: WWW.CASALABATEMUSICFESTIVAL.ORG

DAL SALENTO AI CARAIBI: LA SKA NATION BAND INVITATA A KINGSTON PER FESTEGGIARE L’INDIPENDENZA DELLA JAMAICA

37961340_1785411064877756_7223576156497248256_n

La band salentina Ska Nation nel palinsesto dei festeggiamenti per l’indipendenza della Jamaica. Un grande traguardo che segna la storia della musica salentina e italiana, una presenza fortemente voluta dal Ministero della Cultura dell’isola di Bob Marley.

 

All’inizio sembrava quasi un gioco, un esperimento musicale come tanti altri: un cantante e produttore jamaicano, Richie Stephens, e il duo Rankin Lele e Papa Leu, giovani cantanti e produttori salentini, dopo una collaborazione in studio danno vita al progetto musicale “Richie Stephens & Ska Nation Band”.

A soli tre anni dalla nascita, il gruppo salentino-jamaicano Ska Nation Band è diventato una vera e propria istituzione nell’intera scena reggae mondiale.

La miscela esplosiva è l’inarrestabile talento di Richie Stephens e la band dei salentini Rankin Lele e Papa Leu, un vero e proprio mix tra Italia e Giamaica di grande impatto mediatico, musicale e visivo, segno di una musica senza confini. Il motore dell’innovazione è la ricerca nelle radici della musica dell’isola caraibica in chiave contemporanea che, come un ponte naturale, collega passato e presente, Caraibi e Mediterraneo, come ricorda “Root Of The Music”, il nuovo attesissimo album che sarà distribuito in esclusiva da agosto dall’etichetta discografica reggae americana VPAL e che segue il primo album in studio Internationally.

 

Con diverse esibizioni tra Europa, Giamaica e Giappone, l’estate scorsa hanno letteralmente conquistato il pubblico giamaicano del Reggae Sumfest di Montego Bay e di recente sono stati acclamati come la migliore esibizione del festival Summerjam a Colonia in Germania.

 

Oggi la notizia che il Ministero della Cultura della Giamaica con la sua Agenzia JCDC “Jamaican Cultural Development Agency” ha voluto inserire Richie Stephens & The Ska Nation Band tra gli ospiti speciali al Grand Gala dei Festeggiamenti per il 56° anniversario dell’Indipendenza della Giamaica, che si terrà il prossimo 6 agosto allo Stadio Nazionale di Kingston.

 

“Quando ci ha chiamato Richie per darci la notizia eravamo increduli”, dice Rankin Lele uno dei fondatori del gruppo, “ma ci siamo resi conto che era il risultato del lavoro fatto in tutti questi anni. Dobbiamo ringraziare chi ci ha insegnato a muovere i primi passi nel mondo infinito della musica e sappiamo che la strada è ancora lunga e che dovremo fare ancora molti sacrifici. Ci impegneremo a fare buona musica così come continua a spronarci a fare, e a insegnare, Richie Stephens. Il resto verrà da sé…”.

Anche Papa Leu, produttore e cantante del gruppo, esprime la propria soddisfazione: “È stata una notizia improvvisa che nello stesso tempo ci ha fatto emozionare e riflettere. Avevamo già preso molti impegni con le nostre altre formazioni musicali e non ci aspettavamo di essere chiamati di nuovo cosi presto a suonare in Jamaica e per la Festa dell’Indipendenza. È una gioia immensa che condividiamo con le nostre famiglie e tutti gli amici!”.

 

Al Gran Gala del 6 agosto ci saranno Richie Stephens e i tre salentini Rankin Lele, Papa Leu e Luca Manno al saxophono, leader della stellare brass section della Ska Nation Band.
Della band fanno parte anche Maestro Garofalo (tastiere), Ottie Lewis (tastiere), Fossa Drummer (batteria), Leo Klaus (basso), Morello Selecta (efx e machine), Gianluca Ria (tuba e trombone), Gaetano Carrozzo (trombone), Andrea Perrone e Giancarlo Dell’Anna (tromba), Tammy T (backing vocals).

Sciamu Moi vol. 7 super hit selection 2017 / 2018

sciamu moi vol. 7

Adriatic Sound presenta SCIAMU MOI vol.7, super hit Roots, Reggae, Rub-a-dub, Dancehall del 2017 e 2018 mixate da Papa Leu … buon ascolto
http://www.adriaticsound.eu/

 

“DE CCHIUI” il nuovo singolo di Rankin Lele & Papa Leu, un inno al reggae salentino.

de cchiui schermata

La nuova canzone manifesta l’amore del duo trepuzzino per la musica della propria terra ed esprime la voglia di fare festa della sua gente che caratterizza anche la cultura e le tradizioni del Salento. Il singolo, cantato in dialetto, evoca le calde atmosfere dello stile dancehall giamaicano musicate da Rankin Lele & Papa Leu ed è arrangiato insieme a Fossa Drummer, Morello Selecta e il Maestro Luca Manno con un irresistibile groove tutto da ballare.

Il videoclip è stato girato nel caratteristico mercato domenicale della marina di Casalabate, con la regia di Mosè Ferrari e Bruno Luca Perrone, e mette in luce la quotidianità locale da sempre al centro dei temi trattati dai due artisti. La cover del singolo è stata disegnata dall’artista Miguel Rodriguez.

I producer salentini hanno registrato il brano a Trepuzzi all’Adriatic Sound Studio e al Mad Vibes Studio, ultimando poi la produzione in Jamaica a Kingston nel Pot of Gold Studio e al Clearsonix Prod., dove Rankin Lele & Papa Leu lavorano con Richie Stephens al progetto Ska Nation collaborando anche con i migliori produttori e musicisti dell’isola, e dove hanno richiamato l’attenzione dei media dopo la storica esibizione al 25° Reggae Sumfest di Montego Bay.

Nel nuovo singolo “DE CCHIUI” Rankin Lele & Papa Leu omaggiano Trepuzzi e San Donato di Lecce, i due paesi da cui è partita la diffusione della musica reggae e dancehall in Italia grazie ai Sud Sound System. Questo genere musicale é particolarmente apprezzato nel Salento dove in tutti gli angoli della provincia, definita nel brano “ratatila/ragnatela”, si ascolta e si ama la musica reggae.

Il singolo e il video “DE CCHIUI” prodotto da Adriatic Sound saranno disponibili su tutte le piattaforme digitali distribuiti da Believe Digital.

De Cchiui de cchiui dammene de cchiui !!!